2014 - SANTENA PLAY - 2a edizione

2014 - SANTENA PLAY - 2a edizione

E' stata una giornata veramente emozionante, una bellissima festa, condivisa da alunni, famiglie, scuola e territorio, favorita dal bel tempo ed all’interno del nostro splendido parco Cavour.


Ben 340 ragazzi e bambini, accompagnati dalle famiglie, hanno partecipato ai giochi predisposti per loro dalle varie associazioni sportive, con una presenza, quindi, di oltre millecinquecento persone (dai bebè ai nonni, passando dagli alpini e dai ragazzi dell’associazione Vivere).


Un traguardo notevole per la nostra neonata ASSOCIAZIONE GENITORI SANTENA MAKE, che ha provveduto all'organizzazione dell’iniziativa in tutti i dettagli ed a coinvolgere attivamente gli alunni, le famiglie e il territorio.


Un sincero ringraziamento a Paolo Romano, assessore alle politiche giovanili culturali e sportive della Città di Santena, che ha dato la disponibilità e il supporto ben oltre i suoi “obblighi” istituzionali.
Preziosa è stata la sinergia con le varie associazioni sportive santenesi che hanno saputo mettere insieme le particolarità di ogni disciplina, con l’Associazione Amici della Fondazione Cavour ai quali va un grazie particolare per averci ospitato nel “loro” bellissimo parco, e con i molti genitori “volontari” che hanno coordinato e accompagnato i ragazzi nei lori percorsi.


La giornata è stata molto intensa. Dopo i percorsi sportivi per i bambini e le premiazioni delle corse dei ragazzi delle medie, la manifestazione è stata orgogliosamente anfiteatro di un momento importantissimo per la nostra comunità: sotto la regia del nostro sindaco Ugo Baldi, varie associazioni del territorio hanno donato alle scuole e alle associazioni sportive santenesi ben 10 defibrillatori.
In chiusura uno spazio particolare a “Santena Quiz”, con la premiazione dei genitori che hanno partecipato alla inedita e difficile “caccia al tesoro cittadina” organizzata sempre dall’associazione amici della Fondazione Cavour.


Tutto il ricavato della manifestazione, dedotte unicamente le spese, sarà destinato a finanziare un progetto di potenziamento della lingua inglese per i bambini delle scuole elementari e dell'infanzia, da realizzare con insegnanti madrelingua, in corso di definizione con l’Istituto Comprensivo di Santena.


Che dire ancora: l'unione ha fatto veramente la forza! Siamo molto soddisfatti! Con l’aiuto e la collaborazione di moltissime persone e aziende, abbiamo dimostrato a tutti, ai nostri ragazzi e soprattutto a noi stessi che, volendo, con energia e fermezza, si può FARE. Con questa convinzione è nata la nostra associazione SANTENA MAKE.


I veri attori però sono stati i nostri ragazzi che si sono comportati con entusiasmo, senso di responsabilità e correttezza e che sono la vera fonte delle nostre follie.

2013 - 1a EDIZIONE

Con particolare orgoglio e soddisfazione comunichiamo che il ricavato è stato di 3.920,44 euro !!!
 
Questa cifra, di assoluto rilievo, è segno che la determinazione dei genitori del Consiglio d'Istituto, coadiuvata dal supporto dell'amministrazione comunale e degli insegnati, può portare a splendidi e concreti risultati.
 
Ancora una volta ringraziamo sentitamente tutti coloro che, a vario titolo, hanno creduto, voluto, supportato, aiutato, sponsorizzato e collaborato alla nostra manifestazione.
Naturalmente un ringraziamento speciale va a tutti i partecipanti: oltre 400 bambini accompagnati da genitori ed amici!
E non ultime, le associazioni sportive che, nonostante gli spazi ristretti, hanno fatto del loro meglio per farsi conoscere ed intrattenere i presenti.
 
Segnaliamo che ieri mattina abbiamo avuto un primo incontro con la dirigenza scolastica, per comunicare la cifra ed iniziare a ragionare sulla destinazione del ricavato. Nei prossimi giorni approfondiremo anche con i referenti dei diversi plessi per definire con maggior dettaglio come/dove investire quanto raccolto.
 
Auspichiamo che il successo della manifestazione sia di stimolo per tutti, affinché un numero sempre maggiore di persone (genitori, insegnanti, rappresentanti delle istituzioni) possano partecipare e collaborare attivamente in analoghe situazioni.
Noi ci crediamo fermamente e già stiamo pensando alla prossima edizione ed a tante altre iniziative!